New

Filtro Autopulente

Filtro Autopulente

Funzionamento:
Una vasca di dimensioni adeguate all’ impianto da servire riceve il lubrorefrigerante carico di particolato, che cade nella sezione di vasca ad esso destinata. Da qui una pompa auto innescante invia il liquido nella sezione del filtro autopulente e da questa passa nella sezione filtrazione fine con le tradizionali e sempre sicure cartucce filtranti.
Da qui il lubrorefrigerante esce perfettamente pulito e viene immesso nel settore della vasca ad esso destinato. Le due semivasche sono in comunicazione per debordo di una apposita paratia che tiene separate queste due sezioni.
Si viene così a creare un flusso continuo di lubrorefrigerante che resta attivo anche quando la macchina utensile è ferma per brevi soste di lavorazione.
Quando il filtro autopulente è esausto, due controlli (pressostato e flussostato) danno il comando di bypass, di scarico e di pulizia dello stesso, il tutto in automatico.
Il filtro autopulente scarica sul filtro a tappeto che – in questa configurazione – non partecipa direttamente al processo ma esiste solo in qualità di componente importante per l’ autopulizia.
Sempre in automatico – alla fine della pulizia del filtro – si ripristina la circolazione normale.

Caratteristiche tecniche:

  • Vasca / vasche volume nominale 1000 / 2000 litri nelle versioni standard
  • Filtro autopulente di grande superficie filtrante
  • Rating di filtrazione (nella versione standard) 20µ
  •  Filtro per filtrazione fine (in serie all’ autopulente) escludibile dal circuito
  • Rating di filtrazione ottenibile fino a 3µ
  • Pompa di filtrazione autoinnescante, a girante aperta e/o chiusa secondo applicazioni
  •  Filtro a tappeto in carta per drenaggio lubrorefrigerante in fase di autopulizia filtro
  •  Predisposizione per una o più pompe ad alta pressione per i lavaggi
  •  Funzionamente dell’ insieme automatico, con valvole pneumatiche
  •  Quadro elettrico di comando, controllo e monitoraggio di tutte le funzioni

Optional

  •  Filtro rotativo magnetico in presenza di lavorazioni di materiali ferrosi
  •  Evacuatore a percorso variabile per trasporto del particolato al punto di accumulo
  •  Inverter su pompa di filtrazione
  •  Pannello sinottico